Che cosa hanno in comune Apocalypse now, L’ultimo imperatore e Il tè nel deserto?
La fotografia di un tre volte premio oscar che è andato a Hollywood per lavorare ed è riuscito ad imporsi diventando uno dei più grandi, se non il migliore, direttore della fotografia: Vittorio Storaro! Presto a Sirmione!